Blog


Disponibilitą per un/a praticante


Disponibilitą per un/a  praticante

In studio ho la disponibilità ad accogliere un/a praticante avvocato.
Il praticante non è uno schiavo, nè un segretario.
Il praticante è un/a neolaurato/a che vuole fare una scelta di vita impegnativa, rischiosa e carica di incertezze.
Per questo vuole imparare e vuole capire cosa significhi essere un Operatore del Diritto.
Sfatiamo un mito, che ancora resiste: "per diventare un bravo avvocato non conta lo studio ma l'esperienza e la pratica".
Fesserie con il botto, come dicono anche all'Università di Yale.
L'esperienza è fondamentale, ma se sei una capra, perchè ti sei laureato con il minimo di voti a 50 anni mentre ti facevi mantenere agli studi da mamy e papy, non avrai la minima possibilità di imparare qualcosa.
Almeno non nel mio studio.
Perchè l'esperienza ti permette di capire le cose che hai studiato in precedenza, te le rende concrete e ti consente il difficile passaggio dall'astrazione giuridica all'applicazione al fatto concreto.
Ma se sei ignorante come una cimice, non sai cosa sia il dolo o il possesso o un incidente probatorio, tutta la pratica del mondo non ti servirà a nulla.
Perchè, banalmente, non capirai quello che accade attorno a te.
Nè tantomeno, puoi pensare che il tuo Dominus, cioè l'Avvocato presso il quale farai pratica, sia la Maestra con la Penna Rossa, che amorevolmente ti sostiene e ti spiega quello che non hai voluto studiare in facoltà.
Assolutamente no.
Il tuo Avvocato è, o dovrebbe essere, un Maestro che tu osservi in silenzio, da cui cerchi di imparare, non le norme o la giurisprudenza, che dovresti conoscere da prima, ma quella complessa operazione intellettuale che è il dare concretezza all'astrazione delle cose che hai GIA' STUDIATO e che continuerai a studiare.
Tu avrai il diritto di esprimere la tua opinione quando il tuo Dominus riterrà che sei in condizione tecnica, culturale e morale di farlo.
Non prima.
Perchè diventare Avvocati, essere Avvocati è una cosa seria.
Non l'ha detto il medico che tutti i laureati in legge debbano diventare Avvocati.
Si possono fare tante cose con la laurea in Giurisprudenza.
Ma per fare l'Avvocato ci vuole cuore e mente.
Se manca una delle due non se ne fa niente.
Spiacente.
Il periodo di pratica sarà duro, con scarse gratificazioni, se non un timido grugnito quando avrai fatto un lavoro eccelso, e, per converso, ampi cazziatoni quando, inevitabilmente sbaglierai.
Ringrazierai per il cazziatone perchè ti dà lo spunto per rialzarti e ricominciare.
E ti preoccuperai quando, nonostante gli errori, non ci saranno più rimproveri.
Significa che per te non c'è più speranza.
Sei fuori.
E perchè dovresti farlo, per giunta in uno Studio che ti prospetta questo quadro così idilliaco?
Perchè hai capito al primo anno di corso che fare l'Avvocato è la tua vocazione.
Che difendere i diritti delle persone è quello che vuoi fare tutta la vita.
Che non ci sono strade facili per raggiungere quello in cui credi.
Se sei riuscito a leggere questo post sino alla fine e magari non pensi che chi scrive meriti un TSO, manda pure la Tua candidatura a info@studiolegalebisagna.it con una breve lettera di presentazione e un CV.
Chi mi convincerà sarà contattato per un colloquio conoscitivo.
Vi do una dritta.
Non scrivete frasi standard e banali, ditemi a che età vi siete laureati e con quale voto, e perchè, davvero, volete fare gli Avvocati.


In Bacheca

Disponibilitą per un praticante

Lo studio legale Bisagna ha la disponibilitą per un/a praticante. Gli aspiranti dovranno inviare dettagliato CV all'indirizzo mail info@studiolegalebisagna.it. Costituiranno titolo preferenziale il voto di laurea e l'etą di conseguimento del titolo. Saranno contattati direttamente i candidati con i prerequisiti necessari per un colloquio conoscitivo.

Archivio Articoli
Cap Anamur e Sea Watch, un film gią visto.

Cap Anamur e Sea Watch, un film gią visto.

----------------------------------
Disponibilitą per un/a  praticante

Disponibilitą per un/a praticante

----------------------------------
Centro Sociale Occupato a Palermo : 10 assoluzioni

Centro Sociale Occupato a Palermo : 10 assoluzioni

----------------------------------
AVVOCATI E SOCIAL

AVVOCATI E SOCIAL

----------------------------------
CASO DICIOTTI : esposto del CISS

CASO DICIOTTI : esposto del CISS

----------------------------------
Pagina: 1 di 8 Vai alla pagina successiva